lunedì 9 gennaio 2012

Le emozioni difettose - Laurie Halse Anderson

Recensione

Laurie Halse Anderson è una scrittrice famosa per i suoi romanzi dedicati ai problemi del mondo adolescenziale, dagli abusi (Speak) all’anoressia giovanile (Wintergirls), ma con “le emozioni difettose” (Catalyst), descrive il rapporto conflittuale fra due ragazze molto diverse tra loro, Kate e Tery, nemiche sin dall’infanzia.
Kate Malone è la protagonista principale, la voce narrante della storia che vive con il padre predicatore e un fratello più piccolo sempre ammalato, la madre è morta molti anni prima.
A scuola è bravissima in chimica e sogna di farsi ammettere in uno dei college più prestigiosi del suo paese, il MIT l’Istituto Tecnico del Massachusetts. L’ammissione al MIT è una vera e propria ossessione e non riesce a concentrarsi su altro, di notte non dorme ma esce di casa di nascosto per correre e sfogare la sua angoscia, e come se non bastasse deve convivere con Tery, la sua vicina di casa, una ragazza sbandata che vive una difficile situazione familiare, con la madre e il fratellino, Toby, ed esprime la propria rabbia attraverso i furti o le risse con gli altri compagni.
Le due ragazze si odiano da sempre e non sarà un convivenza facile…

Nella prima parte l’autrice si sofferma sui pensieri e le ambizioni della protagonista, il suo rapporto con il padre, il fratello e gli amici (e nemici) di sempre, divisa dalla Kate Buona, figlia e studentessa perfetta e la Kate Cattiva piena di problemi e con manie di grandezza. L’ammissione all’Università rappresenta l’obiettivo fondamentale della sua vita, infatti non prende in considerazione altre opzioni, per lei il MIT è tutto, ma la convivenza con Tery e il suo fratellino cambierà le sue priorità.
Nella seconda parte invece, conosceremo di più Tery, in apparenza maleducata e rissosa, in realtà costretta ad occuparsi della sua famiglia dopo la morte del padre e legata al fratellino da un profondo affetto.
Possiamo considerarlo come romanzo di formazione perché la convivenza “forzata”, le obbligherà a confrontarsi e imparare l’una dall’altra.

“Le emozioni difettose” ha una trama scorrevole e si legge in poco tempo, mi piace lo stile dell’autrice e mi ha colpito molto il suo modo di descrivere gli adolescenti, soprattutto le due protagoniste.
Da leggere.

Titolo: Le emozioni difettose
Autore: Laurie H. Anderson
Traduttore: Reggiani S.
Editore: Giunti Editore
Collana: Y
Data di Pubblicazione: 2011
ISBN: 8809759796
ISBN-13: 9788809759794
Pagine: 340
Formato: rilegato
Prezzo: €. 14,50

L'autrice

Laurie Halse Anderson è nata nel 1961 a Postdam, cittadina dello stato di New York. Con 25 libri all’attivo e numerosi riconoscimenti letterari è attualmente una delle scrittrici più amate nel campo della narrativa Young Adults.
L’autrice ha studiato in Danimarca, vissuto in una fattoria, lavorato in un negozio di vestiti, approcciato la vita collegiale all’Onondaga Community College e si è infine laureata nel 1984 alla facoltà di lingue e linguistica della Georgetown University. Dopo aver costruito una famiglia e dato alla luce due bambine, ha iniziato la sua carriera di scrittrice pubblicando la sua prima opera nel 1996: Ndito Runs, a cui sono seguiti svariati racconti per l'infanzia.

Tra gli altri romanzi di Laurie Halse Anderson si segnalano: Catalyst (2002), Prom (2005), Twisted (2007) e Wintergirls (2009) che ha scatenato un dibattito tra le teenager americane, ricevuto ottime critiche e un notevole successo di vendite.

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento