venerdì 9 settembre 2011

Doppia recensione "Red" e "Blue" di Kerstin Gier

La trilogia delle Gemme di Kerstin Gier comprende:

1) Rubinrot (2009) - In Italia: Red (febbraio 2011)
2) Saphirblau (2010) - In Italia: Blue (settembre 2011)
3) Smaragdgrün (2011)

Red

Recensione

"Rosso rubino, che ha la magia del corvo nel cuore, chiude il cerchio dei dodici in sol maggiore."

Gwendolyn Sheperd è una ragazza di sedici anni che vive in un'antica dimora londinese con la madre, i fratelli, la dispotica zia Glenda (con la figlia Charlotte) e la nonna Lady Arisa che comanda tutto e tutti.
Nella sua famiglia si tramanda un "gene" che permette di viaggiare nel tempo, ma dato che per tutti la predestinata è la cugina Charlotte, Gwen vive una vita normale come tutte le adolescenti (tra compiti in classe e chiacchiere con l'amica Leslie), ma all'improvviso scopre di essere la vera predestinata a questo "dono" e la sua vita sarà sconvolta, infatti da adolescente come tante, si troverà ad affrontare dei nemici pericolosi che attenteranno alla sua vita, e la ragazza non potrà fidarsi più di nessuno, neanche di sé stessa.
Ma Gwendolyn non è sola, può contare sull'amicizia della sua amica del cuore Leslie e di alcuni fantasmi che incontra sul suo cammino, infatti non solo può viaggiare attraverso le varie epoche del passato ma può parlare con i morti, e grazie ai vari salti temporali incontriamo personaggi famosi come il Conte di Saint-Germain, l'uomo che ha scoperto il "gene" del tempo e ha creato la società dei “Guardiani” destinati alla custodia del segreto e il “cronografo”, uno strumento che permette ai viaggiatori del tempo di scegliere le epoche da visitare senza rischi e pericoli (o quasi), i viaggiatori sono dodici in tutto e ognuno di loro è legato ad una pietra preziosa, Gwen è l'ultima e la sua pietra è il rubino. Il Conte vuole inserire nel cronografo una goccia di sangue di ogni viaggiatore del tempo, per svelare un mistero di cui solo lui è a conoscenza (e se fosse la pietra filosofale?).

In “Red” ci sono tutti gli ingredienti per un romanzo di successo, una protagonista simpatica e ironica, una storia originale e ben scritta, e dei personaggi affascinanti (uno su tutti, il bel Gideon de Villiers, il compagno d'avventura di Gwen).
La storia viene narrata sotto il punto di vista della protagonista, nonostante questo l’autrice riesce a delineare i caratteri di tutti i personaggi che popolano la storia.
A parte Gideon mi ha affascinato il Conte di Saint-Germain, un personaggio misterioso e ambiguo che tiene le redini dell’intera vicenda (mi sa che ne vedremo delle belle).
Mi piacciono le storie alla “Ritorno al futuro” e sinceramente dopo le innumerevoli saghe dedicate agli esseri soprannaturali, ci voleva qualcosa di nuovo all’orizzonte.

Voto 4/5 stelle anobiiane

• Titolo: Red
• Autore: Kerstin Gier
• Editore: Corbaccio
• Data di Pubblicazione: 2011
• ISBN: 8863801924
• ISBN-13: 9788863801927
• Pagine: 329

Blue

Recensione

"Molto probabilmente il mio organismo aveva prodotto più adrenalina negli ultimi giorni che nei sedici anni precedenti. Erano successe così tante cose e avevo avuto così poco tempo per riflettere"

L’ottima impressione che mi ha lasciato “Red”, il primo titolo della “trilogia delle gemme”, è stata confermata dal suo seguito “Blue”, infatti la storia diventa sempre più accattivante e intrigante.
Nel romanzo ritroviamo la nostra adorabile protagonista, Gwen, alle prese con balli, lezioni di storia (una viaggiatrice del tempo deve conoscere gli usi e i costumi dell’aristocrazia del Settecento) e ovviamente il mistero del cronografo da svelare.
Come se non bastasse il suo rapporto con Gideon è sempre più tormentato, tra la gelosia per Charlotte e il comportamento mutevole del ragazzo, a volte dolce e innamorato, altre volte odioso e insopportabile, Gwen non sa cosa pensare di lui.
I personaggi sono gli stessi del primo romanzo, a parte qualche nuova entrata come l’antipatico Giordano (il maestro di ballo) e il favoloso Xemerius, un demone rinchiuso nel corpo di un doccione di pietra (gargoyle). Dato che Gwen ha la facoltà di parlare con gli spiriti, Xemerius cercherà di diventare il suo miglior amico, seguendola dappertutto e aiutandola nella sua missione, è un personaggio che mi piace molto perché dice quello che pensa con ironia e spirito d’osservazione, è davvero irresistibile.
Non mancano i momenti assolutamente esilaranti (Gwen ne combina di tutti i colori, anche in presenza di un pubblico “antico”), e in questo romanzo l’autrice dedica più spazio alla parte romance (ovviamente tra la protagonista e il bel Gideon) senza tralasciare la suspense (ritroviamo il misterioso Conte di Saint-Germain) e l’avventura (non mancheranno i duelli).
Complimenti all’autrice che ha creato una storia davvero interessante e avvincente.

Voto 4/5 stelle anobiiane


• Titolo: Blue
• Autore: Gier Kerstin
• Traduttore: Petrelli A.
• Editore: Corbaccio
• Data di Pubblicazione: 2011
• ISBN: 8863802777
• ISBN-13: 9788863802771
• Pagine: 345
• Prezzo: €. 16,60

L'autrice

Kerstin Gier è nata nel 1966 e vive con il marito, il figlio e il gatto vicino a Bergisch Gladbach, in Westfalia. Alla sua attività di insegnante ha affiancato dal 1995 quella di scrittrice. I suoi primi romanzi sono rimasti per mesi in vetta alle classifiche tedesche dei libri più venduti, ma è con la trilogia di Red, di cui Blue è il secondo volume, che Kerstin Gier ha raggiunto il successo mondiale. Un successo da 800.000 copie e diritti venduti in 15 Paesi. Anche in Italia il passaparola è appena iniziato: centinaia di commenti sui blog, su aNobii, su facebook, su Netlog dichiarano che Gwen, la protagonista, sia un personaggio irresistibile… leggere per credere!

3 commenti:

  1. Ma si sa quando esce il seguito di Blue???? Li ho letti tutti e due e mi sono innamorata.... Solo k nn vorrei che andasse a finire come tante di quelle saghe nn finite, ne sapete qualcosa??

    RispondiElimina
  2. mi chiamo Samantha ho 15 anni e leggere è una delle cose che mi appassiona di più. Solitamente le ragazze, soprattutto alla mia età, sottovalutano la magia di leggere,l'incredibile appagatezza nel concludere un libro o perdersi nella sua trama..
    insomma! cosa c'è di più bello di sfogliare un libro tra le mani, perderti nel tempo e nello spazio e provare emozioni sconosciute?
    niente. Niente è più soddisfacente.
    ho letto Red e Blue da un paio di giorni e riletto due volte,scoprendo e gustandomi emozioni nuove, sviste e permettendomi di "scavare nell'intimo della storia" e essere travolta da essa.

    Spero di poter presto leggere,anzi vivere, l'ultimo meraviglioso passo di questa saga e di far riposare la mia mente che cerca di trovare ogni tipo di conclusione possibile! XD
    ciao a tutti! :D

    RispondiElimina
  3. Sto leggendo il primo e lo trovo molto enigmatico e coinvolgente xD
    HEI, veram te un buon lavoro :3
    Anche a me piace molto leggere e non troverei parole migliori di samantha se non xitandola XD purtroppo non trovi piú tanto tempo per leggere...come una volta:la terza media è dura XD
    Arrivederci Mar:D

    RispondiElimina