mercoledì 31 ottobre 2012

“Gli zombi non piangono” di Rusty Fischer – GIVEAWAY di Halloween

Cari lettori
state festeggiando Halloween?
Bene, per l'occasione ho deciso di organizzare un bel "giveaway" per regalare una copia del romanzo

“Gli zombi non piangono” di Rusty Fischer

una storia divertente e ironica con protagonista Maddy una zombi teenager.

Il romanzo

Maddy Swift è una studentessa normalissima e un po' imbranata, frequenta il liceo della tranquilla cittadina di Barracuda Bay e ha una cotta per il nuovo ragazzo della scuola. La sera in cui Stamp finalmente la invita a una festa è anche quella in cui la sua vita cambierà per sempre. Perché è il suo primo fantastico appuntamento? Non esattamente. Quando Maddy, tutta agghindata, esce di casa, fuori piove a dirotto. Non trova la strada per raggiungere la festa e proprio quando crede di essere arrivata a destinazione viene colpita in pieno da un fulmine. Al risveglio, si trova con la faccia in una pozzanghera, stordita e completamente inzaccherata. Ma il fango è l'ultimo dei suoi problemi. Sono quel buco fumante sulla testa, il cuore che non batte più e i polmoni che non funzionano a farle sorgere qualche sospetto. Scopre con raccapriccio di essersi trasformata in una delle creature che più la spaventano: una morta vivente. E che la sua urgenza più impellente è mangiare immediatamente un cervello fresco, se vuole evitare il poco attraente processo di putrefazione. Aiutata da due compagni zombi, Maddy non solo imparerà a gestire la sua nuova identità, ma anche a difendere se stessa, il suo amore e tutta Barracuda Bay dallo Zombi Armageddon.

L’autore

RUSTY FISCHER è stato un professore di liceo e ha collaborato con famose riviste giovanili come The Mailbox, Learning e Bookbag.
Ora è uno scrittore free lance a tempo pieno e un appassionato di horror.
Oltre a "Gli zombi non piangono", finalista del Bram Stoker Award, ha pubblicato diverse opere dedicate agli adolescenti: "Stories for a Teen Heart", "Chicken Soup for the Preteen Soul", "Ushers", Inc., "Becca Bloom and the Drumsticks of Doom".
Fiero di essere nato in Florida, Rusty vive a Cape Canaveral.

Questo è il suo sito: http://zombiesdontblog.blogspot.it/
Questo è il suo è profilo Facebook.

·  Titolo: Gli zombi non piangono
·  Autore: Rusty Fischer
·  Traduttore: Reggiani S.
·  Editore: Giunti Editore
·  Collana: Y
·  Data di Pubblicazione: Ottobre 2012
·  ISBN: 880976885X
·  ISBN-13: 9788809768857
·  Pagine: 368
·  Prezzo: €. 12,00

Chi mi conosce sa che a parte la letteratura amo moltissimo il cinema, per partecipare al giveaway dovrete rispondere a questa domanda: 

Qual è il vostro film horror preferito?

Ovviamente non m’interessa solo il titolo ma anche la vostra motivazione. La risposta che reputerò più interessante vincerà una copia del romanzo, ma non dimenticate di:

1)      Essere iscritti sul blog come lettori fissi (potete usare un account google, twitter o yahoo)
2)      Lasciare la vostra email

E se volete potete condividere il post su facebook, twitter, blog, ecc (opzionale)

.
GIVEAWAY TERMINATO

Www…Wednesdays (84)

Nuovo appuntamento con la rubrica settimanale: Www…Wednesdays ideata da MizB di Should be reading
Per partecipare basta rispondere alle seguenti tre domande:

What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)
What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)
What do you think you’ll read next? (Quale sarà il prossimo libro che leggerai?)

Queste sono le mie risposte:


What are you currently reading?
Sto leggendo

La coppa di cristallo e altri racconti di Bram Stoker


What did you recently finish reading?

La piramide rossa di Rick Riordan (recensione a breve)




What do you think you’ll read next? 
La morte può attendere di Christopher Pike



e voi?

Teaser Tuesdays (84)

Torna l'appuntamento con la rubrica "Teaser Tuesdays" ideata da MizB di Should Be Reading

Possono partecipare tutti i lettori, basta replicare al post.
Ma vediamo come funziona:


1. Prendi il libro che stai leggendo
2. Apri una pagina a caso
3. Trascrivi un breve pezzo da quella pagina
4. Non scrivere spoilers.
5. Riporta titolo e autore del libro citato

Questo è il mio teaser della settimana:

Giorno dopo giorno la mia coppa avanza sempre più verso la sua forma definita.
Mentre lavoro canto, e la canzone che canto continuamente è quella che amo di più. Riesco a sentire l'eco della mia voce nel vaso; e quando mi interrompo, la nota lamentevole della canzone si prolunga in una dolce e triste musica dentro la coppa di cristallo.

 "La coppa di cristallo e altri racconti" di Bram Stoker

domenica 28 ottobre 2012

Wishlist (34)


Nuovo appuntamento con la rubrica wishlist.
Questa settimana ho scoperto su anobii una trilogia distopica che ha come tema la ricerca della perfezione estetica. Un mondo che considera la "normalità" un difetto, fino a quando non si è sottoposti ad un'operazione di chirurgia estetica che rende tutti bellissimi e uguali al limite della perfezione.
Ma è davvero ambientato in un mondo fantascientifico? Dal tema portante sembra tragicamente attuale...
Sto parlando di

Beauty. La trilogia: Brutti-Perfetti-Speciali di Scott Westerfeld 


Tally è Brutta. Tally è Perfetta. Tally è Speciale. Nel suo mondo si è Brutti fino all'adolescenza. Brutti... normali, con le imperfezioni e i difetti di tutti. Ma i Brutti sono considerati ordinari, volgari, disgustosi, indecenti. E non desiderano altro che diventare Perfetti. Tally ama le imperfezioni della normalità. Le sorprese dell'amicizia. Gli imprevisti della libertà. Accade al compimento del sedicesimo anno: i ragazzi e le ragazze vengono sottoposti per legge a un'operazione di chirurgia plastica estrema, che corregge ogni minima sbavatura e li rende bellissimi, uguali a tutti i Perfetti. E la loro vita diventa un turbine di feste, vestiti, musica, luci, in cui la testa si perde. Per sempre. Tally sa che non è per sempre. Che c'è un modo di ricordare. Che deve fidarsi di chi la ama. Ci sono anche Perfetti che lo sono più degli altri. Sono loro che diventano Speciali. Lucidi, gelidi, implacabili macchine da guerra. Tally deve sapere chi è. 


Titolo: Beauty. La trilogia: Brutti-Perfetti-Speciali
Autore: Scott Westerfeld
Traduttori: Ragusa A., Bastanzetti M., Salvi G.
Editore: Mondadori
Collana: Chrysalide
Data di Pubblicazione: Ottobre 2011
ISBN: 8804614056
ISBN-13: 9788804614050
Pagine: 1015
Formato: brossura
Prezzo: €. 22,00

giovedì 25 ottobre 2012

Ultime novità: Eterna di Victoria Álvarez

Tra le novità presentate al Lucca Comics and Games di quest’anno vi segnalo l’uscita di un fantasy storico di una giovane scrittrice spagnola

Eterna di Victoria Álvarez

una storia paranormal suspense ambientata nell’era vittoria, nella migliore tradizione dei classici inglesi come La donna in bianco di Wilkie Collins (che ho letto da poco) o “Casa desolata” di Charles Dickens.

Il romanzo arriverà in libreria dal 15 novembre edito da Fanucci Editore


“Victoria Alvarez racconta la storia indimenticabile di una medium nella Londra dell’Ottocento, fondendo con estrema abilità romanticismo e suspense.” La Vanguardia

Una serie di omicidi irrisolti. Un dono in grado di sconvolgere gli equilibri dell’aristocrazia londinese. Sei gocce di un liquido rosso come il sangue, eterno come il bacio del vero amore.

Londra, 1888.
Annabel Lovelace è cresciuta nel cimitero di Highgate, e non conosce nulla al di fuori delle sue alte mura. Abbandonata a soli quattro anni dalla madre, ha come unico affetto la cara zia Heather. Senza di lei non potrebbe affrontare il terribile zio Tom, custode del cimitero.  A sei anni, dopo aver sofferto di cuore sin dal primo anno di vita, il medico di famiglia le prescrive una medicina che dovrà accompagnarla per sempre... Sei gocce di digitale purpurea per mantenerla in vita, sei gocce rosse come il sangue che la strapperanno alla morte. Insieme alle preziose gocce, arriverà per Annabel una sorpresa sconvolgente, che marcherà la sua esistenza fino alla fine dei suoi giorni.  È in grado di comunicare con l’aldilà, di dare voce a coloro che l’hanno persa per sempre. Dieci anni dopo, Annabel è divenuta la medium più affermata del Paese, attirando l’interesse e le invidie dell’aristocrazia londinese. Se da un lato i suoi poteri verranno utilizzati da Scotland Yard per risolvere i casi più intricati, dall’altro la porteranno ad avvicinarsi a una presenza oscura e intrigante, alla quale non potrà fare a meno di legarsi...
E per rimanergli accanto, sfiderà il tempo e lo spazio, fino a varcare la soglia stessa della vita.  Un romanzo che parla di amore eterno e di intrighi, con una dose di suspense che avvolge il lettore in una spirale travolgente. Pagina dopo pagina l’autrice ci immerge in un’atmosfera ricca di rimandi alla Londra dell’800, dal sapore dickensiano, con una maestria propria dei grandi del genere.

L’autrice

Victoria Álvarez è cresciuta circondata dai libri. Sin da piccola ha avuto una spiccata propensione per la scrittura. Ha vinto una lunga serie di concorsi letterari che l’hanno portata alla pubblicazione del suo primo romanzo. La meticolosa ricostruzione storica, l’ambientazione curata nel dettaglio, un cast di personaggi indimenticabile, il tutto accompagnato da una penna dall’indubbio valore letterario, l’hanno imposta come una delle voci più interessanti del panorama attuale. Eterna è un vero fenomeno internazionale, in corso di pubblicazione in diversi paesi stranieri. Negli ultimi anni l’autrice ha vissuto tra Parigi, Roma e Salamanca, dove sta attualmente portando a termine un dottorato in letteratura.

Victoria Álvarez
ETERNA
Traduzione di Laura Miccoli
Collana Tif Extra
Pagine 512
16,90 euro
In libreria dal 15 novembre 2012

Fanucci Editore al Lucca Comics and Games

Il Lucca Comics and Games è una fiera annuale che presenta fumetti, giochi di ruoli, videogiochi e romanzi dedicati al mondo del fantasy.

In questa edizione che si terrà dal 1 al 4 novembre parteciperà anche la Fanucci Editore, casa editrice che pubblica da anni fantascienza, fantasy, orrore, noir, e narrativa per ragazzi.

Questo è il suo comunicato stampa:



Fanucci sbarca per la prima volta a Lucca per l’edizione 2012 del Lucca Comics&Games, il Festival Internazionale del Fumetto, del Cinema d’animazione, dell’Illustrazione e del Gioco che si tiene a Lucca dal 1 al 4 novembre.
In un grande stand dedicato potrete trovare il meglio dell’attuale catalogo fantasy e fantascienza targato Fanucci.
Il ricco programma di incontri vedrà alternarsi autori Fanucci ad eventi di approfondimento sui grandi scrittori della letteratura sci-fi, e quindi insieme a Silvana De Mari, Mark Menozzi, Teo Benedetti, Lena Valenti e Victoria Álvarez  che vi aspettano per parlare dei loro nuovi libri e firmare le vostre copie, potrete approfondire l’opera dickiana, a trent’anni dalla morte dell’autore che ha rivoluzionato il modo di raccontare il fantastico, insieme all’editore Sergio Fanucci e ad alcuni dei maggiori esperti di Philip K. Dick.
Un’esperienza da condividere tutti insieme… gli amanti del genere fantastico insieme al principale editore di riferimento in Italia.

Inoltre in edizione speciale per Lucca Comics&Games 2012 alcuni titoli della Collezione Fantasy ormai introvabili saranno disponibili in 100 copie esclusive: L’occhio del mondo di Robert Jordan, il primo emozionante volume del ciclo La Ruota del Tempo;  i 4 volumi de La Saga di Elric di Melniboné di Michael Moorcock; La terra morente, Le avventure di Cugel l'astuto, La saga di Cugel, Rhialto il meraviglioso ovvero tutti i titoli del ciclo La terra morente di Jack Vance. Se volete essere sicuri di trovare la vostra copia a Lucca potete prenotarla inviando una e-mail all’indirizzo info.ordini@fanucci.it con l’oggetto PRENOTAZIONE SPECIALE L&G 2012, indicando il vostro nome e il titolo richiesto nel testo del messaggio.
NON MANCATE!
VI ASPETTIAMO ALLO STAND A701 nel PADIGLIONE CARDUCCI dal 1 al 4 novembre dalle 9:00 alle 19:00


Gli eventi in dettaglio:
Philip K. Dick: pensieri liberi di Sergio Fanucci - incontro giovedì 1 novembre h. 13:30 @Sala Giovanni Ingellis – La produzione letteraria di Philip K. Dick, il tormentato e geniale padre della fantascienza postmoderna, ripercorsa dall’editore che detiene i diritti italiani di tutta la sua produzione. Un ritratto penetrante e appassionato di Dick e della sua opera (da Ubik a Cronache del dopobomba, da Blade Runner alle numerose raccolte di racconti): un nuovo modo di guardare all’opera dickiana per i suoi numerosi estimatori e un incontro introduttivo per i lettori che devono ancora scoprirlo. In occasione dei 30 anni dalla morte di Philip K. Dick (2 marzo 1982), Fanucci ha portato in libreria i suoi trenta migliori romanzi di fantascienza in edizione tascabile, ha pubblicato l’inedito Lo stravagante mondo di Mr. Fergesson e una nuova edizione del romanzo Vulcano 3, curata da Carlo Pagetti e con la traduzione da Tommaso Pincio.
Lena Valenti IL LIBRO DI JADE presentazione giovedì 1 novembre h. 16:45 @Sala Giovanni Ingellis – 17:30 sessione autografi presso il nostro stand - Per la prima volta in Italia, l’autrice della saga romance-fantasy più famosa di Spagna ci presenta un mondo fatto di magia e rituali sacri, di legami scritti nel destino e di una sensualità che va oltre ogni umana immaginazione. Lasciarsi andare non è mai stato così facile...

Teo BenedettiLA SCIABOLA DEL BUCANIERE - presentazione sabato 3 novembre h. 10 modera Pierdomenico Baccalario @Sala Giovanni Ingellis – h. 11 sessione autografi presso il nostro stand - Preparatevi a una lotta sul filo di lame arrugginite, scimmie impazzite, cocomeri rotolanti e, ovviamente, improvvisazione, tantissima improvvisazione.
Il giovane apprendista pirata Tomatito torna con una nuova avventura che metterà alla prova il suo coraggio e il suo spirito ribelle!

Mark Menozzi IL VASCELLO FANTASMApresentazione sabato 3 novembre h. 10  modera Pierdomenico Baccalario @Sala Giovanni Ingellis – h. 11 sessione autografi presso il nostro stand - Solo affrontando pericoli e insidie e sperimentando i poteri magici del suo anello, Tyle potrà sconfiggere le proprie paure e dimostrare a Kendrist, il suo eroe, di non essere più solo un ragazzo.

Silvana De Mari - LA PROFEZIA DEL MONDO DEGLI UOMINI – L’EPILOGO - presentazione sabato 3 novembre h. 14:15 @Sala Giovanni Ingellis  – 15:30 sessione autografi presso il nostro stand  - La Profezia fatta affinché il mondo sia di nuovo salvato deve avverarsi e si avvererà grazie agli eroi più inverosimili: il soldato addetto alle latrine, un donna di costumi discutibili, un truffatore che si spaccia per negromante, un bambino piagnucoloso. Le vie sono infinite e imprevedibili, e alla fine la spirale farà il suo ultimo giro così che alla fine tutto avrà avuto un senso. Tutto avrà avuto una spiegazione.

Victoria ÁlvarezETERNA presentazione sabato 3 novembre h. 14:45 – 15:30 @Sala Giovanni Ingellis  sessione autografi presso il nostro stand - Una serie di omicidi irrisolti. Un dono in grado di sconvolgere gli equilibri dell’aristocrazia londinese. Sei gocce di un liquido rosso come il sangue, eterno come il bacio del vero amore. 

 

domenica 21 ottobre 2012

La donna in bianco - Wilkie Collins

Quale terribile segreto nasconde la misteriosa figura femminile che si aggira per le buie strade di Londra? Questo è solo il primo di una serie di intrighi, apparizioni e sparizioni, delitti e scambi di identità che compongono la trama de "La donna in bianco". Nel 1860 Charles Dickens pubblicò il romanzo a puntate sulla sua rivista "All the Year Round", suscitando uno straordinario interesse nel pubblico che seguì per un intero anno le vicende della sventurata Anne Catherick e quelle degli altri personaggi, descritti con impareggiabile abilità psicologica, come l'impavida Marian Halcombe, il coraggioso Walter Hartright e l'affascinante quanto ambiguo conte Fosco. È passato un secolo e mezzo e le cose non sono cambiate. Anche il lettore moderno più smaliziato non può che rimanere piacevolmente intrappolato negli ingranaggi di questo romanzo che ha segnato per sempre la tradizione del mistery, facendo guadagnare al suo autore l'attributo di "padre del poliziesco moderno".

Recensione

In una sera d’estate del 1856, Wilkie Collins sta passeggiando per le vie del Regent’s Park in compagnia di suo fratello Charles e del pittore J.G. Millais. Tutto sembra tranquillo ma ad un certo punto ascoltano le urla disperate di una ragazza che sta scappando da una villa.
“E’ una giovane donna di bell’aspetto che indossa dei bianchi abiti fluenti che brillano al chiaro di luna”
La giovane si chiama Caroline Graves e raggiunta dallo scrittore gli rivela che è stata imprigionata da un uomo crudele che la sottoponeva a esperimenti di “magnetismo”.

Questo episodio, citato nella biografia del pittore Millais, sarà ripreso nel romanzo “La donna in bianco”, una storia pubblicata a puntate dal 1858 al 1859 sulla rivista «All the Year Round» del collega e amico Charles Dickens, che in breve tempo diventerà un vero e proprio caso letterario, appassionando i lettori che aspettano con ansia ogni uscita.

“Questa è la storia di quel che la pazienza di una donna può sopportare, e che la determinazione di un uomo può ottenere...”

Walter Hartrigh è un giovane maestro di disegno che ottiene un incarico come insegnante presso una nobile famiglia di Londra, i Fairlie, composti dal padrone di casa il signor Frederick Fairlie, sua nipote Laura e la sorellastra Marian che diventeranno sue alunne.
Durante il viaggio viene fermato da una misteriosa donna vestita di bianco…

“E lì, al centro della strada luminosa – lì, come se fosse spuntata in quel momento dalla terra, o caduta giù dal cielo – vidi stagliarsi solitaria la figura di una donna, vestita di bianco dalla testa ai piedi, che mi scrutava con espressione grave, e con la mano indicava la nuvola scura sopra Londra, guardandomi dritto negli occhi”.
 
La ragazza, pallida e spaventata gli chiede delle informazioni per arrivare a Londra, e il giovane allarmato dall’apparizione e dal suo stato emotivo, cerca di aiutarla accompagnandola  per un pezzo di strada.
Durante il tragitto scopre alcuni particolari della sua vita, il suo odio verso un baronetto di cui non vuol svelare il nome e l’affezione verso una gentildonna che l’ha presa sotto la sua protezione da bambina, la Signora Fairlie, morta da anni ma di cui serba un dolcissimo ricordo.

Walter gli paga una carrozza ma mentre si allontana scorge due uomini che la stanno inseguendo perché è scappata da un manicomio.
Turbato dall’episodio, il giovane arriva in ritardo alla tenuta e deve aspettare l’indomani per incontrare i membri della famiglia.
La prima ad accoglierlo è Marian Halcombe, una delle sue allieve, che compensa la mancanza di beltà con una mente acuta e una lingua tagliente. Marian lo tratta con grande familiarità presentandosi come la sorellastra povera e brutta di Laura Fairlie, l’erede di famiglia che oltre alla ricchezza possiede un grande fascino e una innata dolcezza verso tutti, ma nonostante le differenze fisiche e sociali, le due sorelle sono legatissime tra loro.
Walter le racconta l’incontro con la donna in bianco e il suo affetto verso la defunta signora Fairlie (madre delle due sorelle) e Marian incuriosita gli promette di fare delle ricerche tra le lettere della madre.

Dopo un breve dialogo con il padrone di casa, il filantropo sig. Fairlie, Walter incontra la seconda allieva, la bellissima Laura che lo affascina con i suoi modi gentili e delicati ma l’incontro con la ragazza gli lascia una strana impressione. Il suo volto gli ricorda qualcuno e lo scoprirà grazie alle lettere della signora Fairlie che in una corrispondenza con il marito gli racconta di una bambina, Anne Catherick che ha preso sotto la sua ala protettrice per la straordinaria somiglianza con la sua dolce figlia, Laura.
Per Walter questa rivelazione è uno shock perché in effetti le due ragazze si assomigliano moltissimo ma una è pallida e malata, l’altra è piena di vita.
Ma dimenticata la donna in bianco, con il passare dei giorni i sentimenti dei due giovani si trasformano da semplice amicizia a legame profondo, ma Marian confida al giovane che la sorella è promessa sposa ad un baronetto, Sir Percy Glide, non per amore ma per dovere verso il padre che li ha promessi prima di morire.

Anche la misteriosa Anne Catherick aveva dei legami con un baronetto, sarà la stessa persona? E cosa succederà ai due giovani?

Non vado oltre con la trama ma questa storia così affascinante e avvincente mi ha davvero conquistata. Non mi stupisce il suo grande successo (uscirono persino dei capi d’abbigliamento con la scritta “donna in bianco”).
Wilkie Collins è stato un grande narratore e il suo motto Falli ridere, falli piangere… falli attendere!” è reso alla perfezione, sono convinta che la carta vincente di questa storia sia “l’attesa”, quella apprensione che ti porta a pensare: ma cosa succederà tra qualche pagina? Chi morirà? Tra l’altro riesco ad immedesimarmi in quei poveri lettori che hanno dovuto aspettare un anno per scoprire la verità e svelare il mistero della donna in bianco.

La vicenda viene narrata da vari personaggi come testimoni in un processo, infatti ogni protagonista racconta la sua storia attraverso una raccolta di scritti (lettere, diari o confessioni).
L’ambientazione è molto curata, mi sono piaciute le descrizioni della tenuta Fairlie tanto viva e ricca al contrario della dimora di Sir Glide, sinistra e inquietante come il suo padrone.
I personaggi sono trattati con cura, Wilkie Collins descrive i suoi protagonisti nei minimi particolari, visivi e psicologici.
Ho notato che nella storia ricorre spesso il tema del doppio (molto in voga in quel periodo), personalità opposte al confronto come Laura con Anne, Walter con Sir Percy e soprattutto Marian con il Conte Fosco, il marito della zia di Laura, un nobile italiano che trama alle spalle dei protagonisti con atteggiamenti ambigui e subdoli. L'autore lo descrive come un uomo anziano di grande mole ma agile come un ragazzino, sensibile verso gli animali ma diabolico verso i suoi nemici, talmente affascinante da incantare tutti quelli che incontra. E' il villain perfetto e la lotta psicologica con la coraggiosa Marian sono le pagine più interessanti del romanzo, una sorta di attrazione/repulsione tra i due e secondo me sono i personaggi più riusciti della storia.

Ho scoperto per caso questo romanzo ma sono contenta di averlo letto e devo ammettere che mi è dispiaciuto finirlo, “la donna in bianco” è una storia dai contorni misteriosi e drammatici che consiglio agli amanti dei classici.



L’autore

William Wilkie Collins (1824-89) è uno dei primi autori di storie poliziesche. Il suo romanzo più celebre, La pietra di luna (1868) definito da T. S. Eliot «il primo e il migliore tra i romanzi polizieschi», ha fornito l'archetipo delle trame di mistero e di suspense centrate sulla soluzione razionale di un delitto misterioso. Amico e consigliere di Charles Dickens, collaborò alle sue riviste con un gran numero di racconti e un romanzo a puntate, La donna in bianco (1858).

• Titolo: La donna in bianco
• Autore: Wilkie Collins
• Traduttore: Tummolini S.
• Editore: Fazi
• Collana: Tascabili
• Data di Pubblicazione: Luglio 2009
• ISBN: 8881129914
• ISBN-13: 9788881129911
• Pagine: XX-688
• Formato: brossura
• Prezzo: €. 14,90

mercoledì 17 ottobre 2012

Www…Wednesdays (83)

Nuovo appuntamento con la rubrica settimanale: Www…Wednesdays ideata da MizB di Should be reading
Per partecipare basta rispondere alle seguenti tre domande:

What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)
What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)
What do you think you’ll read next? (Quale sarà il prossimo libro che leggerai?)

Queste sono le mie risposte:


What are you currently reading?

Sto leggendo

Vendetta di Marie Corelli


What did you recently finish reading?

Lo strano caso del Dr. Jekyll e Mr. Hyde di Robert L. Stevenson

e
Evernight di Claudia Gray



What do you think you’ll read next? 

Kayla6982 di Karen Sandler



e voi?

Teaser Tuesdays (83)

Torna l'appuntamento con la rubrica "Teaser Tuesdays" ideata da MizB di Should Be Reading

Possono partecipare tutti i lettori, basta replicare al post.
Ma vediamo come funziona:


1. Prendi il libro che stai leggendo
2. Apri una pagina a caso
3. Trascrivi un breve pezzo da quella pagina
4. Non scrivere spoilers.
5. Riporta titolo e autore del libro citato

Questo è il mio teaser della settimana:

Naturalmente, la sposai. Noi napoletani non perdiamo tempo, non usiamo prudenza. Diversamente dal sangue tranquillo degli inglesi, il nostro scorre precipitosamente nelle vene... è caldo come il vino e la luce del sole, e non ha bisogno di essere stimolato. Amiamo, desideriamo, possediamo: e allora? Ci stanchiamo dite? Queste popolazioni meridionali sono così volubili! Sbagliate: ci annoiamo meno di quanto possiate ritenere. E gli inglesi non si stancano? Non provano un tedio segreto, a volte, seduti in angolo di "casa, dolce casa", con le loro grasse mogli e le famigle sempre più numerose? Certo che si! Ma sono troppo cauti per dirlo.  

Vendetta di Marie Corelli

lunedì 15 ottobre 2012

L'omaggio di google ai 107 anni di "Little Nemo" di Winsor McCay

Cari lettori
avete visto il bellissimo doodle di google?


E' l'omaggio a "Little Nemo in slumberland", un fumetto nato nel 1905 dalla penna di Winsor McCay e tradotto in Italia come "Bubi nel Paese del dormiveglia", pubblicato nel 1912 dal "Corriere dei piccoli" e poi "Topolino".

Il protagonista è Little Nemo, un bambino che ogni notte sogna delle meravigliose avventure che finiscono con un brusco risveglio (con caduta dal letto del piccolo).

"Lo scopo dei sogni di Nemo è quello di incontrare la Principessa di Slumberland ("Principessa" è anche il nome proprio del personaggio), che sta cercarndo un compagno di giochi. Questa, attraverso il padre Re Morfeo (King Morpheus), invia mostri e ambasciatori per condurre Nemo alla corte del regno di Slumberland, ma l'impresa non riuscirà per molto tempo a causa di vari impedimenti. I sogni di Nemo sono spesso collegati ad un preciso evento dell'anno, come ad esempio il Natale, la Pasqua o il Capodanno, in coincidenza con il momento in cui vengono pubblicate le tavole."
da wikipedia

Bene e adesso cercherò qualche raccolta di questo fumetto...

Arriva “L’Inferno di Dante” di Paolo Barbieri

“Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una selva oscura, che la diritta via era smarrita...“

L’inferno dantesco, il luogo più immaginifico e visionario della letteratura torna alla luce grazie ai disegni del più grande illustratore fantasy italiano, Paolo Barbieri.

Dal 23 ottobre in libreria edito da Mondadori

“L’Inferno di Dante”

L’Inferno della Commedia dantesca, viene rivisitato da Paolo Barbieri che con il suo stile muscolare, sensuale e unico reinterpreta i grandi personaggi che lo abitano e gli straordinari luoghi che lo scandiscono. Da Caronte a Paolo e Francesca, da Cleopatra al Conte Ugolino, dalla Porta dell’Inferno alle mura di Dite e al lago ghiacciato, giù fino a Lucifero, la matita rinascimentale e i colori infuocati di Barbieri non fanno sconti all’umanità carnale, mortale e trasfigurata dell’inferno dantesco. Una svolta nella carriera dell’illustratore, un libro che stupirà anche chi non è mai stato un suo fan.

I disegni di Barbieri sono bellissimi.
E’ la strenna ideale per gli appassionati della commedia dantesca

L’autore

Paolo Barbieri comincia a disegnare, ancora bambino, ispirandosi ai cartoni animati di Ufo Robot. Da allora colleziona una serie impressionante di collaborazioni con case editrici italiane e straniere per libri di fantascienza e fantasy, illustrando copertine di autori come Eco, Cussler, Crichton, Wilbur Smith, George R.R. Martin. Ha legato il suo nome al successo di Licia Troisi, di cui ha curato tutte le copertine e i due libri illustrati Creature del Mondo Emerso e Le guerre del Mondo Emerso - Guerrieri e Creature. Nel 2011 esordisce come autore con Favole degli dei.

Titolo: L' inferno di Dante
Autore: Paolo Barbieri
Editore: Mondadori
Collana: Chrysalide
Data di Pubblicazione: Ottobre 2012
ISBN: 8804625171
ISBN-13: 9788804625179
Pagine: 240
Formato: illustrato
Prezzo: €. 22,00

mercoledì 10 ottobre 2012

Ultime novità: La stella nera di New York di Libba Bray

Quante novità interessanti in questo periodo.
Adoro gli anni venti e la copertina di questa nuova uscita della Fazi ha attirato subito l’attenzione.

La stella nera di New York di Libba Bray

è il primo titolo di una tetralogia ambientata nella Grande Mela nei ruggenti anni Venti, l'epoca d'oro del Jazz, del "Charleston" e delle flapper girls che si divertivano nei locali come la protagonista del romanzo, Evie O'Neill, una diciassettenne molto speciale…

Romanzo storico, thriller, paranormale, ci sono tutti gli ingredienti per una serie di successo.

Non vedo l’ora di leggerlo.

«Libba Bray non solo rompe gli schemi, ma li frantuma e li polverizza dietro di sé. La seguirei ovunque mi volesse portare».
The New York Review of Books


Dall'autrice della trilogia bestseller di Gemma Doyle (1.000.000 di copie vendute in America) e del libro vincitore del Printz Award 2010 per l’eccellenza nella letteratura YA Going Bovine, arriva in Italia La stella nera di New York, un romanzo entusiasmante con l'aggiunta di una vena thriller che sfocia nel soprannaturale.
Il primo volume di una tetralogia che inaugura un affascinante viaggio nel retroterra occulto dell’America. Ambientato nella Grande Mela a metà dei leggendari anni Venti, tra  Ziegfeld girls, locali jazz e liquori sottobanco
In America il libro è uscito il 18 settembre per la Little, Brown.

Evie O’Neill, dopo aver suscitato l’ennesimo scandalo nella noiosa cittadina di provincia in cui è nata, viene spedita dai genitori a vivere nell’effervescente New York City – e la ragazza ne è entusiasta. New York è la città dei locali, del contrabbando, dello shopping e del cinema, e non passa molto che Evie stringe amicizia con irriverenti Ziegfeld girls e scapestrati ragazzi di strada. Evie però non fa conoscenza solo con le luci sfolgoranti dell’età del jazz, ma anche con gli oscuri anfratti del Museo americano del Folclore, della Superstizione e dell’Occulto, che suo zio Will Fitzgerald – presso cui abita – dirige con l’aiuto di Jericho, uno strano ragazzo sempre immerso nella lettura.
E quando una serie di omicidi a sfondo esoterico e riconducibili a uno spirito che torna dal passato vengono a galla, Evie e suo zio sono chiamati a collaborare alle indagini, e sono proiettati al centro del sistema mediatico. I due si lanciano nelle ricerche, ed è allora che quel misterioso potere divinatorio che la ragazza sa di avere si rivelerà utile a catturare il killer, prima che sia troppo tardi.

L’autrice

Libba Bray è autrice della trilogia bestseller di Gemma Doyle (pubblicata in Italia da Elliot), di Beauty Queens (2011) e del libro vincitore del Printz Award 2010 per l’eccellenza nella letteratura YA Going Bovine, di prossima pubblicazione per Fazi. Vive a Brooklyn, New York.

Se volete sapere qualcosa di più questo è il sito americano dedicato alla serie
http://www.thedivinersseries.com/

·  Titolo: La stella nera di New York
·  Autore: Libba Bray
·  Traduttore: Rizzati D.
·  Editore: Fazi
·  Collana: Lain
·  Data di Pubblicazione: Ottobre 2012
·  ISBN: 8876250824
·  ISBN-13: 9788876250828
·  Pagine: 585
·  Formato: rilegato
·  Prezzo: €. 14,90
 

martedì 9 ottobre 2012

Ultime novità: Balthazar di Claudia Gray

Cari lettori
Vi segnalo una nuova uscita che entusiasmerà i fan della serie Evernight di Claudia Gray.

Dal 16 ottobre arriverà in libreria il romanzo dedicato a Balthazar, l’amico vampiro di Bianca e Lucas, un personaggio molto amato dai lettori, tanto che l’autrice ha deciso di dedicargli una storia da protagonista.

Balthazar

 edito dalla Mondadori collana Chrysalide

I fantasmi tormentano Skye.
Vogliono farle rivivere l'istante in cui hanno esalato l'ultimo respiro, l'incubo finale. Non le danno tregua, dal giorno in cui ha lasciato l'accademia di Evernight.
Ormai lontana da lì, Skye non ha dimenticato Balthazar. Lo ha guardato con adorazione tra i corridoi della scuola, senza alcuna speranza, per due lunghi anni, e ora Balthazar è il suo professore di storia.
Ma non è solo un professore.
Balthazar è un vampiro.
E Redgrave, un vampiro molto più spietato e feroce di lui, è sulle tracce di Skye, e la vuole a ogni costo. Mentre lottano per sopravvivere, Skye e Balthazar devono fare i conti con una scia di odio e rancore lunga quattrocento anni.
Fino a scoprire che se il passato ti insegue, solo l'amore ti può salvare.



L’autrice

Claudia Gray è lo pseudonimo dell'autrice newyorkese Amy Vincent. Prima di iniziare a scrivere ha cambiato un sacco di lavori: è stata avvocato, giornalista, disc-jockey e cameriera.
Per creare il mondo di Evernight, Stargazer, Hourglass e Afterlife ha tratto ispirazione dai suoi interessi e dalle cose che la appassionano, come le vecchie case abbandonate, i classici del cinema, lo stile vintage e la storia.
La copia di un vecchio libro sui misteri irrisolti trovata a casa dei suoi nonni è probabilmente la causa della sua passione per il Titanic e i licantropi.

·  Titolo: Balthazar
·  Autore: Claudia Gray
·  Editore: Mondadori
·  Collana: Chrysalide
·  Data di Pubblicazione: 16 Ottobre 2012
·  ISBN: 8804622024
·  ISBN-13: 9788804622024
·  Pagine: 392
·  Prezzo: €. 17,00